Notifica ex art. 140 c.p.c. prova della compiuta giacenza

07 febbraio 2019

Con l'ordinanza n. 3558/19, pubblicata il 7 febbraio 2019, la Corte di Cassazione, confermando la tesi difensiva dell'avv. Fabio Falcone, patrocinatore del controricorrente, ha stabilito che, in caso di notifica ai sensi dell'art. 140 c.p.c., qualora il messo notificatore ometta di affiggere sulla porta del destinatario l'avviso di tentata notifica, la procedura notificatoria potrà comunque ritenersi sanata dalla rituale consegna della raccomandata informativa. Tuttavia, qualora la raccomandata informativa non venga ritirata, la ritualità della notifica potrà essere sancita soltanto nell'ipotesi in cui l'erario dia dimostrazione della cosiddetta compiuta giacenza. Nel caso di specie tale prova non è stata adeguatamente fornita; cosicché l'Amministrazione finanziaria è risultata soccombente, con conseguente condanna al pagamento delle spese di lite, liquidate in euro 7.300,00, oltre accessori (sentenza rinvenibile nella sezione PUBBLICAZIONI).

Archivio news

 

News dello studio

mar6

06/03/2019

Responsabilità cessionario Iva

Responsabilità cessionario Iva

Con la sentenza n. 45/1/19, depositata il 5 marzo 2019, la CTP di Ravenna, in ordine al diritto alla detrazione dell'Iva da parte del soggetto che è incappato in una frode Iva, ha stabilito che

feb7

07/02/2019

Notifica ex art. 140 c.p.c. prova della compiuta giacenza

Notifica ex art. 140 c.p.c. prova della compiuta giacenza

Con l'ordinanza n. 3558/19, pubblicata il 7 febbraio 2019, la Corte di Cassazione, confermando la tesi difensiva dell'avv. Fabio Falcone, patrocinatore del controricorrente, ha stabilito che, in caso

lug12

12/07/2018

OMESSA DICHIARAZIONE: ASSOLTO

OMESSA DICHIARAZIONE: ASSOLTO

In data 11 luglio 2018 il Tribunale monocratico di Forlì, accogliendo le tesi difensive dell'Avv. Fabio Falcone e dell'Avv. Roberto Filocamo, ha assolto dal reato di omessa dichiarazione (art.