Responsabilità cessionario Iva

06 marzo 2019

Con la sentenza n. 45/1/19, depositata il 5 marzo 2019, la CTP di Ravenna, in ordine al diritto alla detrazione dell'Iva da parte del soggetto che è incappato in una frode Iva, ha stabilito che "Quanto alla prova dell’elemento soggettivo del cessionario/committente non è invece ipotizzabile un automatismo probatorio, ma in aderenza ai principi affermati dalla Corte di Giustizia (22 ottobre 2015, Ppuh, C-277/14), sarà necessario tenere conto della concreta vicenda e delle circostanze di volta in volta presenti, spettando all’Amministrazione dimostrare, ed al giudice verificare, “alla luce di elementi oggettivi e senza esigere dal destinatario della fattura verifiche che non gli incombono, che tale destinatario sapeva o avrebbe dovuto sapere che l’operazione invocata per fondare il suo diritto alla detrazione si iscriveva in un’evasione dell’Iva” (sentenza consultabile nella sezione PUBBLICAZIONI)

Archivio news

 

News dello studio

mag17

17/05/2019

ESENZIONE ICI/IMU

ESENZIONE ICI/IMU

Con la sentenza n. 193/2019 la Sezione 2 della Commissione Tributaria Provinciale di Rimini, accogliendo la tesi dell'Avv. Fabio Falcone, ha stabilito che il terreno edificabile destinato ad attività

mar6

06/03/2019

Responsabilità cessionario Iva

Responsabilità cessionario Iva

Con la sentenza n. 45/1/19, depositata il 5 marzo 2019, la CTP di Ravenna, in ordine al diritto alla detrazione dell'Iva da parte del soggetto che è incappato in una frode Iva, ha stabilito che

feb7

07/02/2019

Notifica ex art. 140 c.p.c. prova della compiuta giacenza

Notifica ex art. 140 c.p.c. prova della compiuta giacenza

Con l'ordinanza n. 3558/19, pubblicata il 7 febbraio 2019, la Corte di Cassazione, confermando la tesi difensiva dell'avv. Fabio Falcone, patrocinatore del controricorrente, ha stabilito che, in caso